Sconto del 15% al checkout fino a Domenica 14: non lasciarti sfuggire l’occasione di cambiare abitudini riuscendo anche a risparmiare! 🌍

Scegli il dentifricio giusto: 4 alternative sostenibili

Benanna dentifricio in crema carbone aperto
Denttabs dentifricio in pastiglia 10 pezzi in mano
Banner come si usa dentifricio in pastiglia spazzolino
Denttabs dentifricio in pastiglia dettaglio spazzolino

Scegli il dentifricio giusto

Non lasciare che 1.5 miliardi di tubetti di dentifricio finiscano in discarica

Tuttə noi ci laviamo i denti almeno una volta al giorno, e spesso anche più di una, senza renderci conto che questo gesto di cura fatto nei nostri confronti, può diventare un gesto di cura anche per il pianeta.

Ogni anno vengono gettati nella spazzatura circa 1.5 miliardi di tubetti di dentifricio, un numero che potrebbe essere decisamente inferiore, grazie anche alle nostre abitudini!

Una corretta igiene dentale non deve necessariamente avere un costo per il pianeta e noi, che ne sappiamo qualcosa sul come ridurre i rifiuti, vogliamo mostrarti qualche alternativa valida per un sorriso smagliante e un pianeta più pulito. 

Banner come si usa dentifricio in pastiglia spazzolino

Il problema Cosa c'è che non va nel dentifricio in tubetto "tradizionale"?

Il problema principale, ma non l’unico, del dentifricio che si trova più comunemente in commercio è lo stesso della maggior parte dei prodotti che acquistiamo oggi: il packaging!

A livello globale, ogni anno vengono buttati via circa 1,5 miliardi di tubetti di dentifricio. Molti di questi tubetti finiscono inevitabilmente in discarica perchè spesso composti da materiali misti e quindi non riciclabili. Inoltre riciclabile non vuol dire che sarà riciclato quindi anche acquistando un tubetto potenzialmente riciclabile la verità è che molto probabilmente finirà comunque in discarica e ci rimarrà per i prossimi 500 anni.

Banner parte della soluzione tubetti dentifricio

Un altro problema dei dentifrici “tradizionali” è che spesso nella loro formulazione sono contenute microplastiche. A volte queste microplastiche sono aggiunte per un effetto abrasivo maggiore mentre molto più spesso semplicemente fanno parte della formulazione base. Ad esempio spesso vengono utilizzati il Polisorbato 80 (emulsionante per migliorare la consistenza e la stabilità) che è considerato “sceptical microplastic” o il Carbomer (polimero sintetico utilizzato principalmente come agente addensante) che è considerato una microplastica a tutti gli effetti.

Per fortuna di alternative valide ne esistono e noi ne abbiamo selezionate 4 che svolteranno la tua routine di igiene orale.

La soluzione 4 alternative sostenibili

Sappiamo bene quanto l’igiene orale sia importante, quindi è altrettanto importante scegliere il dentifricio adatto facendo una scelta consapevole.

Le alternative che vedremo sono sicuramente migliori sotto il punto di vista della sostenibilità ma potrebbero non fare per te se il tuo dentista ti ha consigliato un dentifricio specifico.

Inoltre molte di queste alternative contengono il fluoro che è un ingrediente che aiuta a prevenire le carie ma che alcune persone preferiscono evitare. Per questo in alcuni casi c’è la versione del dentifricio senza fluoro.

Soluzioni diverse ma vantaggi comuni

Tutte le alternative che vedremo, oltre alle loro caratteristiche individuali, hanno dei vantaggi che le accomunano. Sono tutte:

  • Vegan e cruelty-free
  • Senza conservanti e coloranti artificiali
  • Con aromi freschi e delicati, di origine naturale
  • Formulate per una pulizia efficace e delicata
  • Senza microplastiche
  • Hanno packaging riutilizzabile e/o riciclabile
Fatta questa premesso ecco le nostre opzioni preferite per sostituire il dentifricio tradizionale!

Le Alternative Dentifricio Solido in Pastiglie

Il dentifricio solido o dentifricio in pastiglie è una soluzione pratica e sostenibile per la tua igiene orale:

  • Riduce gli sprechi: elimina il tubetto di dentifricio, favorendo un minor impatto ambientale.
  • Formato compatto e leggero: ideale per viaggi e spostamenti.
  • Facile da usare: basta masticare una pastiglia e spazzolare come con un dentifricio tradizionale.
  • Disponibile con o senza fluoro: per soddisfare diverse esigenze.

Le Alternative Dentifricio in Crema

Il dentifricio in crema ha la consistenza di un gel, rendendolo molto simile come consistenza ai dentifrici in tubetto “tradizionali”. A noi piace perchè

  • Riduce gli sprechi: dura tantissimo e il vasetto in vetro può essere riutilizzato oltre che riciclato nei metalli e vetro.
  • Facile da usare: basta prelevare una piccola quantità con la spatolina in legno e distribuire il dentifricio sullo spazzolino.
  • Disponibile con o senza fluoro: per soddisfare diverse esigenze.

Le Alternative Dentifricio Ricaricabile

Il dentifricio ricaricabile è una soluzione innovativa ideale se vuoi eliminare i tubetti di dentifricio non riciclabili dalla tua routine e se ricerchi una texture e/o sensazione simile ai dentifrici più diffusi in commercio ma con un twist:

  • Riduce gli sprechi: il packaging è in carta e la sua forma originale in polvere riduce il trasporto inutile di acqua.
  • Facile da usare: una volta preparato è sufficiente utilizzare il dispenser per prelevare la quantità necessaria di dentifricio.

Le Alternative Dentifricio Tubetto di Alluminio

Un dentifricio naturale con fluoro che ha la consistenza di un dentifricio tradizionale: quindi perfetto se ti stai approcciando per la prima volta a un’igiene orale più sostenibile e non vuoi allontanarti troppo da quello che già usi ogni giorno.

Anche se l’aspetto e l’utilizzo è quello del classico tubetto in plastica e/o materiali misti, spesso non riciclabile, questo dentifricio ecologico in realtà è conservato in un tubetto in alluminio: l’alluminio è un materiale riciclabile all’infinito e che ti permette di riciclarlo nei metalli a fine ciclo di vita!

Le Alternative Oltre il dentifricio

Scegliere un’alternativa sostenibile al dentifricio tradizionale è solo uno degli step per rendere la tua igiene orale più gentile per il pianeta.

Quando si parla di igiene orale, infatti, le statistiche (oltre a quelle già viste sui tubetti di dentifricio) possono spaventare:

Questi dati riguardano una zona molto lontana da noi e con un numero di popolazione molto elevata, è vero, però possiamo facilmente immaginare la quantità di rifiuti a livello globale che questa routine produce e anche come queste abitudini siano comuni anche qui in Italia.

Come per il dentifricio quindi, esistono alternative più gentili per il pianeta: tutto quello che serve è la volontà di cambiare le proprie abitudini e la curiosità per trovare l’alternativa giusta per sè!

Igiene orale Tutte le alternative